Bangalore - Hospet, Karnataka State, 29 gennaio 2003

Dopo un viaggio di oltre 400 km da Bangalore sono arrivato nella citta' del Rally of Farmers. 
Per coloro che non hanno mai viaggiato per le strade extraurbane in India, dico solo che la "fantasia" dei napoletani a guidare nel traffico di Napoli non e' niente in confronto a quella degli indiani! brrr!! sano e salvo per ora, nonostante che mi sia visto un frontale almeno 5 o 6 volte... non conoscono i freni... 
A pare questo commento, il resto e' tutto molto positivo, o quasi.
L'accoglienza e' stata di carattere ufficiale: non mi aspettavo niente di simile! Purtroppo la notizia negativa e' che il presidente del KRRS, prof. Nanjundaswamy, ha messo al corrente la nostra delegazione appena arrivata, di un'altra notizia pazzesca: altri 3 (TRE) contadini di questa regione si sono tolti la vita questa settimana a causa dei problemi legati all'impossibilita' di mandare avanti la famiglia con i problemi legati ai debiti a cui non riescono a far fronte, conseguentemente alla crisi in cui vivono perennemente. Probabilmente questo problema dei debiti non e' solo legato alle banche, che, mi ha confermato Swamy, dal '98 non possono piu' espropriare la casa di abitazione, ma forse anche a debiti con terzi che facilmente possiamo immaginare. Quindi questo tristissimo problema dei suicidi di capifamiglia, quest'anno ha portato a 16 (si! leggete bene, sedici) il numero dei suicidi, dal 1 gennaio 2003. 
Swamy mi ha passato l'articolo del giornale DECCA HERALD, january 29, 2003 (per chi volesse cercarlo sul web) il quale riporta il dato di 15.000 (quindicimila) suicidi di questo tipo finora...
Non avete bisogno di altri miei commenti... passo al tema di domani.

Questo Rally of Farmers si tiene ogni anno per celebrare la stagione del raccolto, quasi del tutto terminato. In piu' quest'anno, come mi ha detto Swamy, con il suo tono tranquillo e disarmante, ci sara' l'alzabandiera e la proclamazione del Governo Indipendente dei Contadini. Riporto in calce il testo in inglese che questa notte il v.presidente del Krrs mi ha dettato traducendolo dal manifesto che hanno diffuso nella loro lingua.
La faccio breve: Swamy e' vigilato a vista da due persone armate (chiaramente non individuabili) e domani sono previsti oltre 1000 (mille) poliziotti che "proteggeranno" l'evento. Tutti dicono che non c'e' nulla da temere, e' tutto sotto controllo. Mi pare che sia davvero cosi', quanto ho verificato di persona che i capi della polizia conversano amichevolmente con Swamy, parteggiando chiaramente per questo movimento... nocomment (e' un commento positivo).
Domani vi racconto com'e' andata.
Ciao a tutti,
Renato


---------------------------------------
KARNATAKA RAIYA RYTHA SANGHA

THE FARMERS RALLY
at Municypal High School - Grond Hospet - Karnataka
30 gen 2003 - 1 pm

" THE GOVERNEMENT HAS TO COMMIT SUICIDE AND NOT THE FARMERS
BECAUSE THE GOVERNEMENT IS RESPONSIBLE OF FARMERS' SUICIDES ! "


1. To settle the problem of Farmers of leftbank canal of "Tungabadra project" (irrigation)
2. Desilting and other repaires of leftbank canals and construct tree balencing reservoirs
3. To stop collecting the arriars due to KPTCL Company - Demanding free electricity to the farmers
4. To eradicate all the pests and deseases of coconut plantations and permission to Sweet & Sour Neera far the same
5. Against import policies of Central and State Governments wich are responsible to the suicides of thousants of Farmers in India and to abolish all the debts of Farmers
6. To stop the attachement of Farmers properties both by Govenment and banks
7. Demanding scientifique prices policy and change the marketing system which takes aware the Farmers' rights
8. To right off all the Farmers debts
9. To eradicate famine and do necessary wather storages works and to developpe wather resources
10. To regulate all the occupated lands and aware the rigths to the Farmers
11. To abolishe all the GM seeds of multinational companies
12. To stop import of Silkarin to encurage the local Farmers producing silk.